fbpx skip to Main Content

Uffa!

C’era una volta un bimbo

che non faceva altro che sbuffare,

la mamma disperata

chiamò in aiuto una cicala.

La cicala in questione

era in realtà un famoso stregone,

che con la sua bacchetta magica

sapeva fare tante magie.

Allora la mamma lasciò il bimbo

con la cicala stregone

ed andò ad una riunione.

La cicala guardò il bambino e pensò:

“Io in realtà di magie,

non so quasi niente,

l’unica cosa che so fare

è trasformarlo in un animale!”

“Vuoi diventare un leone?”

Chiese al bimbo sornione.

“No! Che ci devo fare?”

Allora la cicala provò ancora:

“E se diventassi un uccellino?

“Eh si! magari un canarino, e poi che faccio?”

La cicala spazientita disse:

“Basta ho la soluzione!”

E lo trasformò in un somarone!

“Ioooooooo”

Iniziò a ragliare

il bimbo in età prescolare.

Tornata la mamma e vista quella scena

tolse la bacchetta dalle zampe della cicala:

“Sarebbe questo il tuo modo

di affrontare la situazione?”

SDEN DEN DEN!

La mamma arrabbiata

sbattè la bacchetta

sul testone della cicala,

prese il suo bimbo

e lo portò a fare

una passeggiata.

Da quel giorno la mamma

imparò una lezione:

non servono magie

per divertire un bimbo

a volte basta solo dargli un pò più di attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
×Close search
Cerca