fbpx skip to Main Content

Viaggio nel tempo.

In un posto non molto lontano da qui, dove fa sempre molto caldo, esistono delle grotte, delle grotte molte vecchie, anzi non vecchie, ma antiche.

Dentro queste grotte si nascondono dei segreti bellissimi che tutti possono vedere, ma solo alcuni studiosi possono capire.

Questi segreti sono nascosti proprio sulle pareti delle rocce e sono dei disegni, disegni conosciuti come col nome di pitture rupestri.

Le pitture rupestri sono state scoperte dagli archeologi già da un bel pò di anni e sempre gli archeologi sono in grado di leggerli e spiegarci che cosa significano.

I disegni rupestri risalgono a moltissimi anni fa, quando non esistevano ancora le nostre mamme i nostri papà e nemmeno i nostri nonni. Fanno parte di quella vita prima delle nostre famiglie, della vita dei cavernicoli che disegnavano sulle pareti delle grotte, come noi disegniamo sui fogli.

Nei loro disegni è descritta la loro vita di tutti i giorni: dalla mattina quando si svegliavano alla sera quando andavano a dormire.

Soprattutto loro disegnavano molti animali, perché da sempre gli animali sono molto importanti nella vita dell’uomo.

Per loro fare queste pitture nel muro significava come per noi fare una foto ricordo ed è proprio grazie a  questi uomini che noi oggi possiamo viaggiare nel tempo e davanti a queste meraviglie chiudere gli occhi ed immaginare come erano le cose quando ancora il mondo non era come lo conosciamo noi.

Le pitture rupestri sono per tutti gli uomini una grande ricchezza, perché ci raccontano molto sulla nostra storia e sulle nostre radici.

Questo è il nostro viaggio nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
×Close search
Cerca