fbpx skip to Main Content

Sole incontra Ricci.

Il freddo è alle porte nella fattoria di Sole, tutti gli animali si preparano al lungo inverno, ognuno come può e come vuole.

Si riempiono le stalle di paglia e fieno sia per riscaldarsi che per avere sempre cibo pronto, così la mucca, il vitello, l’asino e il cavallo, sono sistemati.

Nel porcile vengono continuamente messe carote e patate e come al solito fango a volontà, che quello si sa non basta mai per far divertire il caro grassoccio maialino.

Mamma gallina raccoglie paglia e piccoli pezzetti di legno, che papà gallo utilizzerà per coprire gli spifferi del pollaio, mentre il piccolo pulcino saltella sui cuscini di paglia per renderli più soffici e comodi per accogliere le piccole uova.

Al coniglietto generalmente piace saltellare sul prato nonostante il freddo, ma appena scende il buio si rintana nella sua casa sotto terra al calduccio.

Il migliore amico di Sole, il suo fidato cagnolino, con l’arrivo della stagione fredda entra in casa con Sole. Il suo lettino è posizionato ai piedi di quello di Sole e loro passano l’inverno sempre insieme.

Ser Serpente ha salutato tutti qualche settimana fa, lui si che è un vero freddoloso e si è trasferito da suo cugino che vive in una teca qualche paese dopo quello di Sole.

Il librone delle storie lo ha lasciato in fattoria sarebbe stato troppo lungo il viaggio per riuscire a portarsi dietro un libro così pesante.

Al suo ritorno, in primavera, ricomiceranno a raccontarsi le storie.

Anche Mauretto l’orsetto si sta preparando per il letargo: si è riempito le tasche della sua giacchetta di miele, ed anche le sue guancie. Tra qualche giorno si addormenterà e si risveglierà solo quando il suo forte pelo sarà riscaldato dai primi raggi primaverili.

Generalmente si addormenta dove capita nel posto dove troppo stanco per continuare a camminare si ferma, ma quest’anno Sole ha voluto fargli una sorpresa e gli ha preparato un letto di paglia e qualche coperta dentro il vecchio fienile della fattoria, così quando col caldo si sveglierà sarà già lì con tutti i suoi amici.

Sole e la sua mamma iniziano a tirare fuori dagli armadi sciarpe e cappellini, la legna invece è già pronta accanto al camino e le riserve nel sottoscala.

E’ sera, Sole e la mamma stanno accendendo il primo fuoco quando da fuori arriva un rumore strano come qualcuno che gratta sulla porta. Sole vorrebbe aprire, ma la mamma le dice di non preoccuparsi.

Qualche minuto dopo il rumore si fa sempre più insistente stavolta anche il cane e sua mamma lo sentono.

Sole curiosa va ad aprire la porta e sullo zerbino tutto infreddolito trova rannicchiato un giovane riccio è molto piccolo, sembra spaventato, trema tutto.

Sole corre a chiamare sua mamma che nel vederlo così, lo prende con un asciugamano e lo porta in casa.

Il piccolo riccio dopo qualche minuto riesce a scaldarsi e la mamma prende un pò di latte e col vecchio biberon di Sole cerca di farlo mangiare ma sua figlia è troppo impaziente, vuole  occuparsi lei del suo nuovo amico: la mamma le porge allora il biberon e lascia che sia lei a sfamarlo.

Adesso Ricci il riccio, sta bene, non ha più freddo e sembra le piaccia Sole, non smette di sorriderle.

Il piccolo Ricci deve essersi perso mentre cercava una tana per l’inverno, per il suo letargo ed ormai fa troppo freddo fuori per lasciarlo solo.

Sole e la mamma decidono che rimarrà con loro.

Sole ne è entusiasta, sarà un inverno molto speciale perchè c’è un nuovo amico nella fattoria e con la primavera non vede l’ora di presentarlo a tutti gli altri animali, intanto finchè c’è il freddo saranno lei ed il suo amico cane a tenergli compagnia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
×Close search
Cerca